L'ABBUFFATA FA INGRASSARE? PARLIAMONE CON IL NUTRIZIONISTA

 
 

Il Microbiota

 
Il dott. Paolo Freschi, nostro consulente Biologo Nutrizionista ci illustra le principali funzioni del Microbiota dandoci degli utili consigli nutrizionali su come mantenerlo in perfetta efficienza
 
 

 
Analizziamo come il Microbiota è implicato nel garantire un buon funzionamento del Sistema Nervoso e del Sistema Immunitario. Conosciamo le minacce che ne possono alterare la funzione e come agire in questi casi
 
 

Come gestire l'attacco di fame nervosa

 
 

Parliamo di Metabolismo

 
 

Parliamo di allergie e di come predisporsi al meglio alla Primavera

 
 
Essendo ancora in inverno può sembrare prematuro parlare di allergie. In realtà è un luogo comune il ritenere che la allergia sia soltanto una patologia primaverile. Esistono infatti molti allergeni perenni quali l’acaro della polvere, i peli del gatto ed anche alcuni pollini come quello della parietaria, ai quali i soggetti allergici possono essere esposti per la maggior parte dell’anno in maniera continuativa. Inoltre in questo periodo pre-primaverile si può iniziare a pensare alla prevenzione delle allergie stagionali.
In questo articolo si intende prendere in esame le principali possibilità che offre la medicina tradizionale ed alternativa in merito alla prevenzione e al trattamento delle allergie.

Iniziamo quindi a parlare della profilassi ambientale. Questa risulta determinante nel contenere l’esposizione soprattutto all’acaro della polvere. E’ a questo scopo utile areare anche d’inverno gli ambienti domestici, diminuire l’umidità ambientale evitando l’uso di umidificatori per i termosifoni, limitare l’uso di tappeti e moquette privilegiando invece l’uso di tessuti anti acaro per cuscini, federe lenzuola e materassi.

In termini di prevenzione le linee guida della WAO ( World Allergology Organization ) sull’uso dei probiotici nella prevenzione delle allergie. Iniziamo col definire i probiotici, l’OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) li definisce come “ microorganismi vivi che, somministrati in quantità adeguate, conferiscono un beneficio all’ospite “. In gergo comune possiamo generalizzare con la definizione di “ Fermenti Lattici “. Come è noto i probiotici sono già di uso comune nella diarrea e nelle dismicrobiosi intestinali. La WAO come detto oggi redige delle linee guida che validano dei risultati di vari studi condotti sulla prevenzione della dermatite atopica nei bambini e nel trattamento delle allergie respiratorie, in particolare la rinite. Da questi studi infatti è emerso che l’uso quotidiano di alcuni ceppi di probiotici ( Lattobacilli e Bifidobatteri ) porta ad una modificazione della risposta allergica del paziente trattato con effetto preventivo sui bambini e di riduzione dei sintomi ad esempio nei rinitici.


Allergia ai Pollini: quali rimedi naturali sono utili?
Rimedi erboristici
e integratori alimentari possono supportare il trattamento sintomatico dell'allergia ai pollini. Ecco un breve elenco dei principali prodotti naturali che aiutano ad alleviare gli effetti della malattia:
Perilla
(Perilla-frutescens)
Proprietà del fitocomplesso: antiallergico ed immunomodulatore.

Uso terapeutico: utile nei disturbi su base infiammatoria, comprese le allergie ai diversi antigeni; allevia i sintomi della rinite allergica e può essere adatta alla prevenzione dell'asma bronchiale. Inibisce i più importanti mediatori chimici coinvolti nell'infiammazione e nell'allergia, quale istamina e leucotrieni. Riduce i livelli di IgE. La sua capacità di mitigare i disturbi allergici di varia natura (come asma, riniti, orticarie, dermatiti ed eczemi ecc.) è stata confermata scientificamente.

Ribes nero (Ribes nigrum)

Proprietà del fitocomplesso: antinfiammatorio (con effetto simile al cortisone, ma senza lo stesso profilo di tossicità), antistaminico ed analgesico.
Uso terapeutico: la sua attività simil-cortisonica viene esercitata a livello della corteccia delle ghiandole surrenali e stimola la secrezione di sostanze ad azione antinfiammatoria. Svolge un'azione specifica antiallergica: è indicato contro il raffreddore da fieno, le congiuntiviti e la bronchite allergica.
Se alcuni segni dell'allergia, come tosse secca e raucedine, tendono a persistere il Ribes nero può essere associato alla Rosa canina.

Rosa canina (Rosa Canina)
Proprietà del fitocomplesso: antinfiammatorio e antiossidante.
Uso terapeutico: svolge un'importante azione nelle flogosi acute che comportano alterazioni delle mucose, soprattutto quando sono associate a componenti allergico-asmatiche. Per tali proprietà è un rimedio importante nella prevenzione delle allergopatie respiratorie. Inoltre, i frutti della Rosa Canina sono una fonte di Vitamina C concentrata, in grado di contribuire al rafforzamento delle difese naturali dell'organismo.

Liquirizia (Glycyrrhiza glabra): è un efficace immunomodulatore ed un inibitore del rilascio di istamina.

L'oligoterapia contempla invece l'associazione di Manganese, Zolfo e Fosforo per le allergie stagionali, con manifestazioni allergiche come riniti, congiuntiviti ecc. Questi elementi, assunti nel periodo di maggior malessere, svolgono un'importante azione desensibilizzante e disintossicante.


 

Il blog di Parafarmacia Due Emme

Autunno una stagione nella quale predisporsi all’Inverno, vediamo come!

(Cap 1)

Share on Facebook
Tweet
Arriva l’autunno e i genitori cominciano a tremare! Non per i primi freddi, ma per la paura che i propri bimbi possano ammalarsi. Con la ripresa della scuola e l’abbassamento delle temperature, infatti, la possibilità che i bambini si ammalino di influenza o contraggano una sindrome simil-...
Leggi di più......

Autunno una stagione nella quale predisporsi all’Inverno, vediamo come!

( CAP. 2 )

Share on Facebook
Tweet
Dopo aver affrontato l’approccio omeopatico alla stagione autunnale, prendiamo in esame quello che invece in alternativa possiamo fare per prevenire o trattare al meglio le affezioni respiratorie da un punto di vista fitoterapico. Da sempre infatti la medicina popolare e più di recente anche quella ...
Leggi di più......